Nupraptor – The Heresiarch (Shadow Kingdom Records) 2017

nupraptor-the-heresiarch

A me le one man band piacciono, stanno simpatiche a prescindere, e anche quando non hanno molto da dire ci scappa sempre un ascolto in più. È il caso del progetto Nupraptor, che mi ha attirato anche perché ho letto “raptor” e mi sono ricordato di quella volta che ho avuto a che fare con i Tyrannosorceress. Anche lì bel nome e poca sostanza.

Qui il protagonista è il cantante dei White Hornet e se li conoscete, se avete avuto a che fare col loro album per nulla originale (d’altronde fanno heavy metal classico influenzato dai gruppi della NWOBHM) saprete che non sono delle cime, anzi. Nel doom non si vedono spesso progetti unipersonali, no? Ci sarà un motivo, dico io. Mark St. Ours è più valido come compositore e esecutore di questo disco che come semplice cantante. Non ha una voce potente, né evocativa, per quanto cerchi di esserlo. È abbastanza intonato e pratico nel cambiare registro, questo sì. Il doom più tradizionale è tutto condensato qui dentro, troppo pulito per i miei gusti di dipendente dai Sant Vitus, ma con un suo perché. Solo due pecche di carattere tecnico: la batteria programmata glacialmente finta nei ritmi più lenti e qualche riff assolutamente non spendibile in un disco nel 2017 come quello principale di Through The Smoke. La title track è il punto di forza dell’uscita, sembrano i Pagan Altar, che chi sta lassù ora li abbia in gloria. Anche la lunga chiusura di The Fall Of Christ, meno tenebrosa del previsto e condita da assoli scintillanti, è molto riuscita, pur considerando una prova vocale spesso non entusiasmante sui toni medio/bassi. Tenendo conto dei disastri che di solito i singoli fanno quando decidono di fare tutto da soli, The Heresiarch non è un cattivo album, anzi contiene le imperfezioni e limita i danni. Nell’ottica di una crescita non so dove Nupraptor potrà andare a parare. Per ora l’unica altra one man band doom che conosco, Albert Bell’s Sacro Sanctus, è di un altro livello.
[F]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...