Incarnal – Mortuary Cult (Via Nocturna), 2017

a3250150339_16

Non voglio mentire a me stesso o agli Incarnal. Where Evil Has Its Beginning e Hexenhammer erano poco più che prodotti amatoriali, inadatti a rappresentare una scena tostissima come quella polacca. Anche nella terza fatica i Nostri hanno ancora diverse cose da aggiustare, ma sembrano aver preso una strada più consona alle proprie capacità.

Continua a leggere…