Lusitanian Horde 2018 – grandi antichi alla riscossa: Decayed, Morte Incandescente, Vetala, Black Howling

portugal-facts-trivia-802122

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando ho scritto di Portogallo per la prima volta! Ora è diventata una delle mie fonti preferite per un certo tipo di black metal (l’altra è la Polonia, come ben sapete) e per questo mi sono messo di buona lena a seguire con più attenzione tutto ciò che usciva fuori dall’estrema propaggine occidentale del continente. Quello che leggerete è il mio punto di vista sulle uscite più rilevanti dell’anno che sta finendo, quindi se manca qualcosa le alternative, come al solito, sono due: o non mi ha colpito o banalmente mi è sfuggita. Parto con una manciata di gruppi più o meno affermati, transito attraverso le importanti conferme di progetti più recenti, infine vi faccio ascoltare le nuove proposte da quella amata terra.

Continua a leggere…

Lusitanian Horde: i grandi antichi del black metal portoghese – Prima parte

portugal_1592_13_20_p1_grande

Non sono un grande conoscitore dell’estremo portoghese, ma sicuramente ne sono un estimatore, per quel poco che lo ascolto. Non ho alcun titolo particolare per scriverne in modo esaustivo, e infatti non lo faccio, scusandomi sin da ora per le imprecisioni, pronto a correggere gli strafalcioni. Digitando su Google “black metal portoghese” il primo risultato è: Moonspell. Roba da scaraventare il pc o il cellulare a cinquanta metri di distanza. È una profonda ingiustizia, non credete? Soprattutto tenendo conto che subito dopo l’anteprima di un altro risultato recita “non è sicuramente una terra di grandi band”. Lì non ci ho visto più. Non si può dire “che schifo il bm portoghese” o di qualsiasi altra zona del mondo, significa ridurre un fenomeno complesso come una scena nazionale alla tabellina del 2.

Continua a leggere…