Intervista a Kenos / Sacrilegious Crown

Come fai a pensare al raw black metal a metà agosto, nella tua solita località balneare, mentre ti corrono accanto giovinette giulive e ragazzetti sorridenti, pieni di vita e con il cuore immerso nell’estate? Me lo sono chiesto pure io, ma non ho ancora capito perché sono così fuori posto. Ecco perché ho deciso di farmi i cazzi altrui per l’ennesima volta. In questa occasione è toccato a un tizio che non ha voluto rivelare la sua identità reale. Se bazzicate quelle label stranissime come Defiled Light o Perverse Homage o ancora Black Gangrene lo conoscete di sicuro: è Sacrilegious Crown. Nessuna pagina social, ma c’è Bandcamp per ascoltare e magari acquistare. [F]

Continua a leggere…

La verità di Robbert Van Rumund (Melancholie, Wandelaars, Cer, Seer’s Fire, Psyche, Consistentis Veritatis Peremptoria, Chapel Grave, Realglaube e altri)

Avete presente la noia? Avete mai provato il desiderio di lasciare tutto così com’è, presi da un desiderio marcio di veder tutto andare in rovina? Ecco, ogni tanto penso a questo. Solo gli incontri virtuali con musicisti di un certo tipo mi hanno fatto desistere dal mandare tutto a puttane. Robbert Van Rumund è un personaggio affine a quello già tratteggiato di T.J. in queste occasioni. È nato assieme a In The Nightside Eclipse, in una notte di luna piena. Attualmente vive ad Utrecht.

Continua a leggere…