Intervista a Dolore (alias Giorgio Trombino)

Non aggiornavo il blog da parecchio, quasi un mese in cui è successo di tutto. Non temete: se i miei interlocutori decideranno prima o poi di rispondermi vi sommergerò presto di altre interviste. Ne ho una decina in stand by, quindi mi trincero a ragione dietro al classico “non è colpa mia”. Nel frattempo però ho deciso di deviare dall’enorme quantità di metal (con decise virate verso il crust, di cui vi renderò conto prossimamente), andando a importunare di nuovo un brillante individuo già noto alle cronache musicali contemporanee, artisticamente molto irrequieto, che si cimenta sempre con ottimi risultati in campi anche lontanissimi tra di loro. Giorgio Trombino, infatti, non si ferma davanti ai bei risultati avuti coi suoi Haemophagus e Assumption, tra gli altri, ma ha tirato fuori un altro asso dalla manica. In realtà più che un asso sembra un coltellaccio affilato, con cui ha messo da parte chitarre distorte e metallo assortito, per andare a parare su un mondo parallelo, cruento e orrorifico. Buon Dolore a tutti. [F]

Continua a leggere…

Fare la bella vita all’ombra del sicomoro: Teleport, Assumption, Ekpyrosis, Ferum e Bedsore – 5 aprile 2019 – Trecentosessantagradi – Roma

Pezzetti di buccia di mandarino nelle mani. Risate. Allegria generale. I numeri dal sacchetto. L’attesa di una vittoria che puntualmente non arrivava mai. È uno dei traumi di infanzia che tutt’oggi mi porto dietro. La chiamo “ansia da tombola”. Quando un accadimento gradualmente si delinea, e lo fa positivamente, mi sale una sorta di preoccupazione irrazionale che, all’ultimo e per un cazzo di dettaglio all’apparenza insignificante, tutto vada alla rovina. Quando i ragazzi di Sycamore Shows avevano annunciato Assumption e Ekpyrosis (assieme ai Teleport, di valore assoluto, ma che però non incontrano esattamente i miei gusti) la mia euforia era già alquanto incontenibile, ma lievemente opacizzata dalla suddetta ansia che mi sussurrava all’orecchio “ora aggiungono un paio di gruppi scandalosi, è troppo bello per essere vero”. E invece no, cara ansia della merda. Il cartellone è stato completato da Ferum e Bedsore. Ho sentito di aver fatto tombola, finalmente: il destino ha deciso di far riunire nello stesso posto quattro gruppi che adoro dall’inizio delle loro carriere, alcuni dei quali sono già passati su queste pagine.

Continua a leggere…

Il 2018 di Blog Thrower – la versione entusiasta di [F]

Questa non è una lista dei migliori album del 2018 perché credo che questo lavoretto, tanto morbosamente amato da chi scrive di musica, sia alquanto ingannevole. Meglio chiamare le cose col loro nome: i dischi che mi sono piaciuti di più. Punto. È opportuno inoltre sottolineare che se per qualcuno l’ascolto del metal è stato superficiale, molto probabilmente il “disco dell’annooooo!!!!!” sarà già quello dei Behemoth o dei Judas Priest. Ma va bene così. Questo per dirvi che non voglio darvi solo i nomi caldi, ma anche e soprattutto quelli che mi hanno accompagnato con grande profitto durante i dodici mesi appena trascorsi. Altrimenti la mia lista sarebbe piena di Aborted, Obliteration, Hate Eternal , ma anche Arkhtinn. Funeral Mist, Imperial Triumphant, Sargeist, Ungfell, Kriegsmachine, Ævangelist e Svartidauði. In sostanza: a che serve una carrellata di nomi che già sapete essere imperdibili (perché lo sono, c’è poco da fare), e che avete sicuramente letto già altrove? E poi, sapete, a me non piace fare classifiche.

Continua a leggere…

Intervista agli Assumption (doom death metal, Italia)

0000371227_100

Mi piace vincere facile, lo ammetto. Sapevo già che da Giorgio Trombino, vulcano di idee musicali e non solo, non avrei mai avuto un’intervista con informazioni banali, mi avrebbe pienamente soddisfatto, come già successo in un’altra occasione in cui mi raccontò la storia dei suoi Haemophagus. Poiché in questo periodo esce il terzo lavoro degli Assumption per Everlasting Spew Records (cd) e Sentient Ruin Laboratories (cassetta, ovviamente), ho pensato bene di intercettarlo tra i suoi mille impegni. [F]

Continua a leggere…