Uomini forti, destini forti – Blog Thrower vive

Fatemi schiarire la gola.
È la cosa più facile, no?
Mentre iniziare un discorsetto non lo è, in genere.

In questi anni di pausa qualcuno ha messo su la panza, qualcuno ha perso i capelli. Altri entrambe le cose.
Direi che possiamo saltare i convenevoli, ci conosciamo bene, dato che tutti i miei post precedenti sono ben visibili. Devo ammettere che alcuni mi imbarazzano parecchio, ma vabbè.

In breve, rieccomi. Sento di nuovo la voglia di prendere in prestito una manciata di parole per raccontarvi il mio rapporto con la musica.

Ho sete e fame, di dischi e concerti (tipo i bellissimi Frantic e Death Over Rome, a cui ho fortunatamente assistito). Ma desidero soprattutto riallacciare i rapporti con un po’ di ottime persone. Chiedo quindi subito aiuto a chi casualmente sta leggendo queste parole. Sono stato abbastanza distratto e superficiale negli ultimi due anni:
– se avete band o uscite di spessore da consigliarmi,
– se volete spammarmi la vostra musica estrema,
– se volete spettegolare con me di qualche individuo imbarazzante che popola il web metal,
sono tutto vostro.
Mi trovate su Facebook come Francesco Dal Porco.

Non cambia la sostanza del blog, scriverò quel cazzo che mi pare. In particolare non farò recensioni e, a pelle, mi sa che il tutto diverrà più intimo e meno istituzionale. Spero di non annoiare nessuno e prometto di usare solo termini estranei al linguaggio codificato del metallaro, tra fulmicotoni e zoccoli di fans più o meno duri.

Ci sono. Datemi appena il tempo di riposizionare lo zerbino davanti alla porta di casa. Ovviamente setole di suino di prima scelta, niente di meno. [F]

2 pensieri su “Uomini forti, destini forti – Blog Thrower vive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...