Aspettando Eyelessight, laCasta e Eyelids – 2 giugno 2018, Policoro (MT)

L’ultima volta mi sono lamentato, sono stato molto livoroso nei confronti delle pulci che fanno recensioni positive a pagamento. Stavolta voglio esprimere un sentimento opposto. È un post della speranza, questo.

Potrei benissimo dirvi che siamo mezzo milione di anime morte, in Basilicata, e chiudere il discirso sul metal in un battibaleno: non può prosperare perché i metallari sono veramente una manciata e sparsi per un territorio aspro e non collegato da strade decenti. Non c’è altro da fare che andar via? Forse. Io stesso sono andato via lo scorso anno, diretto al Brutal Assault. Eppure c’è chi non si arrende, qui da noi, nel campo più delicato e tragico del metallo: i concerti. Non voglio spendere troppe parole sul miracolo chiamato Agglutination, perché se per voi Gerardo Cafaro è solo un cretino che “fa suonare solo band power scarsissime” (citazione dal detrattore medio che dice cose tra l’altro non corrispondenti al vero) non avete mai messo piede in Lucania e non potete capire cosa significa allestire un fest di quella portata in una terra di nessuno e con nessuno come la mia. Ecco, Cafaro non si arrende, a costo di logorarsi. Atri soggetti che si stanno dannando un sacco sono gli Eyelids. Ne avete già sentito parlare qui. Hanno suonato al Pipistrello Pub di Potenza lo scorso dicembre assieme ai salernitani di cui ho consumato la cassetta, i Prison of Mirrors. Per essere due gruppi molto underground, credo ci fosse abbastanza gente. Evidentemente la gestione del locale ha ritenuto il contrario e di metal dal vivo a Potenza non si è più sentita una nota da allora. Era l’unico locale che auspicavo avesse una mentalità più aperta, che poteva essere punto di riferimento per il metal. Purtroppo non è stato così, pace e bene.

Vi starete chiedendo ndo cazzo sta la speranza che vi avevo annunciato in apertura? Ebbene gli Eyelids -che potete ascoltare qui– hanno giustamente evitato di tornare a brancolare nel buio della fredda provincia di Potenza. Il due giugno suonano a Policoro, all’Absolute Café, assieme a un’altra vecchia conoscenza del blog, i molesti laCasta, e a un gruppo che in futuro sarà protagonista sulle mie pagine, gli Eyelessight. Hanno nuovi album in canna, ma molto diversi tra loro: black metal misto a hardcore da un lato, sofferente depressive black dall’altro.

La vita è talmente imprevedibile che non posso dire se sarò fisicamente lì, al live, ma sicuramente ripongo un sacco di fiducia in questa cricca, che si sbatte come non mai per urlare in faccia a noi tutti la propria musica. Non vi insulto se non venite, tranquilli, è legittimo che non mostriate interesse se questi tre gruppi vi facciano cacare lamette arrugginite. Se però vi piacciono almeno un briciolo, fate loro sentire la vostra vicinanza, comprando la loro arte, presenziando alle loro esibizioni e stringendo loro la mano quando hanno finito. Così capirete che il movimento creato dagli Eyelids non è un involontario sussulto di un cadavere, bensì il battito orgoglioso e pulsante di una concezione di musica che non morirà mai.

Link evento del 2 giugno.

P.S. Pensate che poco più in là, in Puglia, la situazione è incredibilmente diversa, tra gruppi estremi che stanno spuntando come funghi, per non parlare dei concerti. A maggio ci suonano gli Incantation, e non aggiungo altro perché questo blog venera John McEntee e i suoi compagni di scampagnate sul Golgota.

[F]

3 pensieri su “Aspettando Eyelessight, laCasta e Eyelids – 2 giugno 2018, Policoro (MT)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...