Death Toll 80k – Step Down (Svart Records) 2017

a1587371938_16

Adoro le contraddizioni. Noi stessi siamo contraddizioni e viviamo per giustificarle. O almeno per cercare di farlo. È uno dei motivi per cui amo questi gruppi grindcore che in barba alla musica suonata creano musica con estrema lentezza. I Death Toll 80k erano arrivati al primo full length, l’immenso Harsh Realities, nel 2011, dopo svariati demo. Da allora non li ho più sentiti, scomparsi completamente dal mio radar. Sono andato a controllare su Metal Archives e effettivamente da allora hanno fatto solo uno split.

L’uscita del nuovissimo e inatteso Step Down è quindi solo per questo motivo una gioia per noi fedeli. Sembra una frase clericale, sembra che vi stia leggendo da piazza San Pietro, ma sappiate il fan grindcore vive la cosa come un momento liturgico. Come pensate che abbiamo aspettato Voices dei Wormrot, quando lo scorso anno uscì a un lustro dal suo predecessore? Come pensate che stiamo vivendo l’attesa per un nuovo album degli Insect Warfare? Lì sono già dieci anni da quell’altra catastrofe maciullante. Alla luce del suo contenuto, smaltita la sbornia entusiastica, bisogna contestualizzare Step Down. Dura un quarto d’ora, riporta semplicemente alla luce tutte le caratteristiche per cui amo gruppi così pesanti, grossi, spacca reni e sbrigativi. La chitarra è un po’ più bassa, nevrotica e confusionaria nel mix e questo è uno degli aspetti che non mi soddisfano a pieno in questa uscita, assieme a un lavoro di batteria pienamente grind (ovvio), pestone (e ci mancherebbe), ma del tutto senza groove. Oltre al fatto che con Harsh Realities ogni confronto è a senso unico, un album abbastanza svogliato e modesto come Step Down non era quello che ci voleva a questo punto della carriera. Falsa (ri)partenza.
[F]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...